Sancta Trinitas laudetur Quae Neapolim tuetur Ianuarii Sanguine!

IMG_1886

Stamattina, intorno alle ore 10:00, in una Cattedrale di Napoli gremita di fedeli, S. Gennaro ha rinnovato il miracolo (perché tale è!!!) della liquefazione del Suo Sangue, già sparso al principio del secolo IV a Pozzuoli per testimoniare la fede in Gesù Cristo sotto la persecuzione dioclezianea.

Come cantano durante l’Ottava in onore del Santo le cosiddette “parenti” di S. Gennaro:

“E viva lu grande Iddio, Che a nuje lo destinò!”

Viva S. Gennaro!